Lili e Naji, due adolescenti separate da tutto, si incontrano in un luogo ai confini del mondo.
Lei è nata in terra francese, lui in una terra dilaniata dalla guerra. Si guardano, si cercano, si calcolano.
Nel tempo sospeso dell'incontro, la memoria di Naji riaffiora in frammenti, scuotendo la visione del mondo di Lili, risvegliandola alla realtà della guerra, che prima era remota.

Attraverso il confronto tra i due adolescenti, Waynak affronta i conflitti che scuotono il mondo e mette in discussione anche la nostra visione occidentale.

Se Waynak evoca l'assurdità del mondo visto dai giovani, parla anche dei legami indistruttibili che si creano quando ci riconosciamo nell'Altro.

2018 / 55 min min / 10-12

Nazione France | France

Tipo di spettacolo Teatro testuale

Formato Formato medio

Team creativo

Mise en scène Annabelle Sergent assistée d’Hélène Gay
Interprétation Laure Catherin & Benoît Seguin
Scénographie & vidéo Olivier Clausse
Création lumière Erwan Tassel
Création sonore Oolithe [Régis Raimbault – Jeannick Launay]
Création costume Thérèse Angebault

Francia | Francia

Compagnie Loba

Fondata nel 2001, la Compagnie LOBA sostiene la ricerca artistica e le creazioni di Annabelle Sergent. Disegnatrice, autrice e interprete dei suoi spettacoli, Annabelle Sergent fa parte di questa generazione di artisti che investono il campo della parola parlata scuotendola, mettendo in discussione la narrazione in teatro.
Le sue creazioni - rivolte ai giovani e al pubblico in generale - sono presentate in tutta la Francia e sono riconosciute da professionisti delle arti dello spettacolo.

Contatto

Alexandra LEROUX spectacles@cieloba.org

http://www.cieloba.org/

Distribuzione

Laure Catherin e Benoît Seguin

Condividere

it_IT